Goldoni vs Shakespeare al Teatro Erba






Ho visto La Locandiera di Carlo Goldoni al Teatro Erba di Torino e lo spettacolo mi è piaciuto moltissimo. Una versione classica, ma fresca, allegra e fedelissima al testo di Goldoni, resa con garbo e talento da un'eccellente giovane compagnia.
Ho applaudito con piacere la protagonista, Miriam Mesturino, sempre più brava nei panni di Mirandolina (con la quale abbiamo da poco organizzato un piacevolissimo reading del mio Teresa e il re dei Gatti - ah! se non c'eravate, che vi siete persi!).

Ok io non sono un critico teatrale (non si può criticare tutto, che diamine! mi limito alle arti visive... ) ma un complimento particolare vorrei davvero rivolgerlo a Stefano Fiorillo, che, nei panni del marchese, padroneggia i tempi comici direi ottimamente. Ma tutta la compagnia, anche se non posso citare tutti, merita gli applausi.
Occhio poi, che la scenografia (di repertorio) è nientemeno di Emanuele Luzzati, ed è un piacere per la vista.


La Locandiera al Teatro Erba  - courtesy @Teatro Erba

La Locandiera è un testo che amo particolarmente da sempre. Mostra una donna che gestisce sé stessa, il proprio lavoro e la propria vita, per non parlare degli uomini che la circondano, con tale intelligenza e - per usare un bel termine dello stesso Goldoni - civiltà da sorprendere noi, spettatori del ventunesimo secolo.
Ma come? Ora viene fuori che in epoche tanto lontane da noi esistevano modelli femminili così emancipati e positivi, capaci di pensare da sè stesse e mettere sè stesse - udite udite - al centro delle proprie vite?
Però, in effetti, a ben guardare, il teatro di Goldoni è pieno di figure femminili di spessore, padrone, nel bene o nel male, del loro destino e molto consapevoli, a partire da Giacinta della Trilogia della Villeggiatura fino, appunto, a Mirandolina.
Quando penso a queste figure, subito dopo mi vengono in mente alcune donne delle opere di Rossini, che nel secolo successivo a quello di Goldoni descriveva l'intelligenza, l'indipendenza e la capacità di bastare a sé stessa e dirigere la propria vita non solo della donna, perdinci, ma - a ri-udite udite - della donna italiana addirittura più intelligente e autonoma - sorpresa! - di tutte le donne europee (mi riferisco a L'italiana in Algeri, di cui per altro esiste una versione deliziosa in dvd con la regia di Toni Servillo, guardatela se vi capita).

E anche qui, ecco che cadono decine di cliché... Quando penso queste cose, confesso, non posso fare a meno di chiedermi come siamo finiti da lì alle veline, passando per amore criminale e annessi e connessi...ma comunque... torniamo al teatro...

Certo è che la mia amica Miriam Mesturino pare proprio l'attrice adatta a rendere evidenti questi aspetti indomiti, intelligenti e sensuali del personaggio di Mirandolina. 
Perciò, se trovate ancora i biglietti, affrettatevi ad andare a godervi a teatro questo gioiellino.


Miriam Mesturino e Luciano Caratto nella foto ufficiale di questa versione de La Bisbetica Domata 


Se invece per colpa della vostra disattenzione, oppure del destino cinico e baro, non trovate più posto, oppure lo trovate (o lo avete già trovato) ma volete fare l'en-plein di teatro e di cultura, occhio che sempre a Torino al Teatro Erba dal 22 al 30 novembre ancora Miriam Mesturino con Luciano Caratto saranno i protagonisti di un altro classico. 
Questa volta sarà il turno de La Bisbetica Domata di William Shakespeare. Un testo complesso, molto particolare, che a mio modestissimo parere tocca nervi scoperti del nostro mondo attuale, al limite tra la manipolazione (prima di lui e poi pure di lei) e la violenza di genere (di lui). Sono curiosa di vedere come Miriam renderà anche questo testo, e sono sicura che non mancherà di interpretarlo con una generosa dose di sanissima ironia.






Qui tutte le date della tournée:

La Locandiera 
di Carlo Goldoni


  •  Fino al 14 Novembre 2017 - Torino, Teatro Erba
  • 17 Novembre 2017 - Carignano, Teatro Cantoregi
  • 13 Aprile 2018 - Segrate, Teatro Arturo Toscanini
  • 14 Aprile 2018 - Moncalvo, Teatro Civico


La Bisbetica Domata 
di William Shakespeare


  • 15 - 16 Novembre 2017 - Cairo Montenotte, Teatro Chebello
  • 22 - 30 Novembre 2017 - Torino, Teatro Erba